cultura ambientale, Escursioni, eventi per famiglie

Castelvecchio, la Riserva Naturale e le rovine del borgo medievale

Domenica 11 Novembre

Castelvecchio,

la Riserva Naturale

e

le rovine del borgo medievale

 

Questa è la versione breve, se desiderate un percorso più lungo che attraversa la Riserva di Castelvecchio Dario sarà la vostra guida e per prenotarvi andate qui: http://www.biodiversi.it/11-novembre-castelvecchio-la-riserva-naturale-e-le-rovine-del-borgo-medievale

Ritrovo: ore 9:30 presso ingresso Riserva Naturale di Castelvecchio loc. San Donato (qui il punto su Google Maps)

Tragitto da Livorno

Ritorno: ore 16:00 circa
Lunghezza percorso: 7,0 km circa
Salita complessiva: 450 m circa
Costo: €15 a persona (€7 bambini fino a 12 anni) comprensivo del servizio di Guida Ambientale Escursionista (ai sensi della L.R. 42/2000) e dell’offerta che lasceremo all’Associazione Culturale “Gruppo storico Castelvecchio” che ci farà entrare a scoprire e visitare il borgo medievale abbandonato dentro il bosco, oggetto di scavi archeologici.

Prenotazioni: per prenotarsi compilare il modulo in fondo alla pagina. Le prenotazioni terminano il giorno prima o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Pranzo al sacco, acqua (almeno 1 litro a testa), spuntino.

Abbigliamento: abbigliamento a strati, scarpe da trekking obbligatorie.

Un’escursione adatta a tutti, soprattutto per famiglie (con bambini dai 6 anni) tra colori autunnali e antiche rovine.

Inizieremo il percorso su una strada panoramica tra la macchia mediterranea per poi addentrarci in un bosco affascinante dai colori autunnali. Proseguiremo fino a raggiungere  l’antico borgo di Castelvecchio, una città medievale molto ben conservata e disabitata dentro il bosco. Castelvecchio è situato su una collina circondata da valli a picco dentro le quali è possibile trovare un microclima freddo dove resistono relitti glaciali come l’albero del Tasso.
Arrivati nei pressi, dove sorgeva l’antico ponte levatoio, ci accoglierà il “Gruppo storico di Castelvecchio” che ci aprirà le porte dell’Area Archeologica e ci illustrerà le varie rovine.
Dopo la visita sosteremo per il pranzo tra querce e aceri, per poi riprendere il cammino del ritorno.

Consigliatissima una merenda a San Gimignano piccola città fortificata famosa per le sue Torri medievali, per i suoi prodotti tipici tra cui la Vernaccia di San Gimignano e per il paesaggio toscano che in questo periodo regala suggestive visioni dai colori autunnali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...