birdwatching, cultura ambientale, Escursioni

Escursione con l’ornitologo: i rapaci diurni delle Colline Livornesi -2018

Domenica 6 Maggio

Monte Carvoli (LI)

Naturama
presenta
Escursione con l’ornitologo:
i rapaci diurni delle Colline Livornesi
con Giorgio Paesani

In collaborazione con WWF Livorno, WWF YOUng e SISN

Ritrovo: ore 9:30 presso il Podere Gli Olivi  (SP10, 57016 Rosignano Marittimo LI- qui il punto su Google Maps)
Ritorno: ore 15,30 circa
Lunghezza complessiva: 6 km
Dislivello complessivo: 400 m circa
Difficoltà: E – facile
Abbigliamento: scarpe da trekking, abbigliamento a strati, cappello per il sole
Cosa portare: binocolo
Pranzo al sacco con acqua (minimo 1 litro)

COSTO: €15 a persona. La quota comprende l’accompagnamento della Guida Ambientale Escursionistica (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT. Soci WWF, WWF YOUng o membri SISN €12.
Prenotazione obbligatoria. Per prenotarsi compilare il form in fondo alla pagina. Per informazioni telefonare al 3347313406 (Beatrice). Le prenotazioni terminano il giorno prima dell’escursione o al raggiungimento del numero massimo di 25 partecipanti.

In questa escursione l’ornitologo Giorgio Paesani ci parlerà dei rapaci diurni delle Colline Livornesi. Saranno diversi gli argomenti che affronterà nella splendida cornice del Podere Gli Olivi che ci ospiterà per la prima parte di questa imperdibile escursione. L’ornitologo ci introdurrà al riconoscimento delle specie, ci indicherà come, dove e quando osservarli, ci illustrerà i rapporti con l’uomo, ci meraviglierà parlandoci delle migrazioni e altri temi inerenti a queste magnifiche creature.
Dopo la presentazione saliremo sul Monte Carvoli raggiungendo i resti di una fortezza d’altura etrusca e da qui, binocoli alla mano, scruteremo il cielo in cerca dei signori dell’aria!

Giorgio Paesani appassionato e stimato ornitologo membro del Centro Ornitologico Toscano, si dedica all’osservazione e allo studio degli uccelli da quando era adolescente. La sua lunga esperienza unita ad una grande sensibilità e smisurata passione coinvolge e trascina.
Autore di articoli sia scientifici sia divulgativi, ha partecipato con propri scritti a numerose pubblicazioni naturalistiche coltivando così l’altra sua piccola grande passione: comunicare.
La giornata sarà quindi l’occasione giusta per presentarci il suo libro: ”QUANDO LO INCONTRAI- Diario di un cercatore di rapaci”.

Copertina: fotografia di Giorgio Paesani

 

birdwatching, cultura ambientale, Educazione ambientale, Escursioni

Escursione con l’ornitologo: i rapaci diurni delle Colline Livornesi

Domenica 19 Novembre 2017

Naturama
presenta
Escursione con l’ornitologo:
i rapaci diurni delle Colline Livornesi
con Giorgio Paesani

Ritrovo: ore 8,30 presso il parcheggio del Gabbro, Livorno (tra via della Rosa e via delle Capanne: qui il punto su Google Maps)
Ritorno: ore 15,30 circa
Lunghezza: 10,5 km
Dislivello complessivo: 300 m circa
Difficoltà: E – facile
Abbigliamento: scarpe da trekking, abbigliamento a strati.
Cosa portare: binocolo
Pranzo al sacco

COSTO: 15 € a persona. La quota comprende l’accompagnamento della Guida Ambientale Escursionistica (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT.
Prenotazione obbligatoria. Per prenotarsi compilare il form in fondo alla pagina. Per informazioni telefonare al 3347313406 (Beatrice). Le prenotazioni terminano il giorno prima dell’escursione o al raggiungimento del numero massimo di 25 partecipanti.

In questa escursione l’ornitologo Giorgio Paesani ci parlerà dei rapaci diurni delle Colline Livornesi. Saranno diversi gli argomenti che affronterà nella splendida cornice di Podernuovo, nel Parco Culturale di Camaiano, che ci ospiterà per questa imperdibile escursione. L’ornitologo ci introdurrà al riconoscimento delle specie, ci indicherà come, dove e quando osservarli, ci illustrerà i rapporti con l’uomo, ci meraviglierà parlandoci delle migrazioni e altri temi inerenti a queste magnifiche creature.
Dopo la presentazione sarà il momento di impugnare i binocoli e volgere gli occhi al cielo in un ambiente da ampie vedute e paesaggi macchiaioli tipici toscani.
Giungeremo poi all’area picnic dove sosteremo per il pranzo. Dopo un momento di relax torneremo alla ricerca dei padroni del cielo e ci incammineremo sulla strada del ritorno.

Giorgio Paesani appassionato e stimato ornitologo membro del Centro Ornitologico Toscano, si dedica all’osservazione e allo studio degli uccelli da quando era adolescente. La sua lunga esperienza unita ad una grande sensibilità e smisurata passione coinvolge e trascina.
Autore di articoli sia scientifici sia divulgativi, ha partecipato con propri scritti a numerose pubblicazioni naturalistiche coltivando così l’altra sua piccola grande passione: comunicare.
La serata sarà quindi l’occasione giusta per presentarci il suo libro: ”QUANDO LO INCONTRAI- Diario di un cercatore di rapaci”.

Copertina: fotografia di Giorgio Paesani

 

Escursioni

Escursione tra storia, mulini ad acqua e natura

Domenica 22 Ottobre 2017

RITROVO: ore 9,30 presso il parcheggio del Gabbro, Livorno (tra via della Rosa e via delle Capanne: qui il punto su Google Maps)

RITORNO: ore 16,30 circa

LUNGHEZZA PERCORSO: 10,5 km circa

DISLIVELLO COMPLESSIVO: 300 m circa

DURATA SENZA PAUSE: 3,30 h

DIFFICOLTA’: E – facile

COSTO: 12 € a persona, 6 € bambini 6-12 anni. La quota comprende l’accompagnamento della Guida Ambientale Escursionistica (ai sensi della L.R. 42/2000) e copertura assicurativa RCT.

Pranzo al sacco

Abbigliamento: scarpe da trekking, abbigliamento a strati, copricapo.

Dal paese del Gabbro ci incammineremo per l’antica Strada del Mille nota come “Strada vicinale vecchia del Gabbro”. Una piccola deviazione ci porterà ad ammirare il Tripoli di Paltratico, un elemento geologico del nostro territorio di notevole rilievo. Immersi tra dolci colline e filari di cipressi arriveremo dove un tempo si ergeva la Pieve di Camaiano. Da lì sarà breve il tratto che ci condurrà al Ponte Romano, la nostra meta per il pranzo e il relax, dove il silenzio è interrotto dal canto degli uccelli. Quando riprenderemo il cammino sarà il panorama toscano, tanto caro ai Macchiaioli, da farci da cornice. Giungeremo alla cava di serpentinite che ci introdurrà nella valle del Sanguigna dove i mulini ad acqua nascosti nel bosco ci faranno immaginare una vita passata. Lungo l’ultima parte del nostro cammino incontreremo un piccolo bosco di querce da sughero che tra la fine dell’Ottocento e metà del Novecento ha fornito materia prima a numerose fabbriche del livornese.

Per prenotazioni compila il form qui sotto. Le iscrizioni terminano il giorno precedente dell’escursione o al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (25)